Comunicato stampa
9 May 2024

Il comune di San Giusto Canavese ed Ewiva annunciano l’attivazione del sito di ricarica per veicoli elettrici

Situato in via Fenoglio 3, il sito testimonia l’impegno sinergico del Comune e di Ewiva per supportare la mobilità elettrica nel territorio.

 

Ewiva, la joint venture di Enel X e Gruppo Volkswagen, e il Comune di San Giusto Canavese annunciano un’importante novità per tutti gli e-driver del territorio piemontese: è ufficialmente attivo il sito di ricarica HPC (High Power Charging) di Ewiva per veicoli elettrici di via Fenoglio 3.

 

Costituito da 3 Infrastrutture di ricarica – dette anche colonnine – da 300kW ciascuna, per un totale di 6 punti di ricarica (PoC), il sito si trova in prossimità dell’uscita San Giorgio Canavese dell’autostrada A5 Torino-Aosta, vicino a un’area di parcheggio e un punto ristoro, ideale non solo per gli e-driver della zona che si muovono lungo le strade provinciali, ma anche per i tanti turisti di passaggio.

 

Con questa attivazione, salgono a quota 35 i siti di Ewiva già attivi in Piemonte, di cui 15 solo nella provincia di Torino, a conferma dell’impegno della joint venture per uno sviluppo capillare e sempre più accessibile della mobilità elettrica in Italia.

 

“L’attivazione di questa stazione di ricarica riflette la volontà congiunta di Ewiva e del Comune di orientarsi verso una mobilità sempre più sostenibile – ha commentato Ewiva -. Ringraziamo l’Amministrazione comunale di San Giusto Canavese perché grazie a questa collaborazione siamo ora in grado di supportare in modo sempre più concreto ed efficace le esigenze di chi sceglie di spostarsi con veicoli elettrici su tutto il territorio. In Piemonte siamo presenti con oltre 30 siti attivi, per un totale di 123 punti di ricarica ad alta potenza. Numeri importanti che ci spingono a proseguire la nostra missione: liberare il desiderio di muoversi in elettrico in tutta Italia”.

 

“La realizzazione di questo sito di ricarica non è solo un passo avanti verso una mobilità più sostenibile, ma rappresenta anche un chiaro segnale del nostro impegno nel promuovere l’innovazione e l’adozione di tecnologie eco-sostenibili nel nostro territorio – ha dichiarato Giosi Boggio, Sindaco di San Giusto Canavese -. Esso, infatti, non solo facilita gli spostamenti dei nostri cittadini e può essere di richiamo di visitatori del nostro bel territorio, ma testimonia anche il nostro impegno concreto nel fornire soluzioni moderne e rispettose dell’ambiente per le esigenze di mobilità della comunità. Continueremo a lavorare con determinazione per implementare ulteriori iniziative che favoriscano la transizione verso una mobilità sempre più green e per rendere San Giusto Canavese un luogo sempre più ecologico e vivibile per tutti”.